accedi/registrati

lumaca che cammina su una pietra bianca

Bava di Lumaca, storia, benefici e curiosità

La bava di lumaca è un ingrediente che viene sempre più utilizzato in prodotti di bellezza e cosmetici grazie alle sue presunte proprietà idratanti, rigeneranti e lenitive per la pelle. Questa sostanza è ricca di componenti come l’acido glicolico, l’elastina, il collagene e l’allantoina, che possono contribuire a migliorare l’aspetto e la salute della pelle.

La bava di lumaca non è un ingrediente nuovo nella cura della pelle; infatti, è stata utilizzata in varie culture e epoche storiche per scopi terapeutici e cosmetici.

Piccoli cenni storici.

 

stanza antica con libri di pozioni e rimedi botanici

1-Antica Grecia e Roma: Si ritiene che i Greci e i Romani antichi utilizzassero la bava di lumaca per trattare una varietà di affezioni cutanee, come ferite, ustioni e punture d’insetto. I medici dell’epoca credevano che la bava di lumaca avesse proprietà curative e lenitive sulla pelle.

2- Medioevo e Rinascimento: Durante il periodo del Medioevo e del Rinascimento, la medicina tradizionale continuava a utilizzare rimedi naturali per la cura della pelle. Si pensava che la bava di lumaca avesse proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti, quindi veniva impiegata per accelerare il processo di guarigione delle ferite e delle ustioni.

3- Medicina tradizionale asiatica: In alcune culture asiatiche, come quella cinese e giapponese, la bava di lumaca è stata utilizzata per secoli nella medicina tradizionale per trattare condizioni cutanee come acne, eczema e cicatrici. Si credeva che la bava di lumaca avesse proprietà rigenerative e che potesse aiutare a mantenere la pelle giovane e sana.

4- Medicina popolare europea: Anche nella medicina popolare europea, la bava di lumaca era considerata un rimedio efficace per la cura della pelle. Veniva spesso applicata direttamente sulle ferite o sulla pelle irritata per favorirne la guarigione e lenire l’infiammazione.

4-Rinascita dell’interesse moderno: Negli ultimi decenni, c’è stata una rinascita dell’interesse per la bava di lumaca come ingrediente cosmetico, con numerosi studi scientifici che ne confermano i benefici per la pelle. Oggi, la bava di lumaca è ampiamente utilizzata in prodotti per la cura della pelle, come creme, sieri e maschere.

Benefici per la pelle.

La bava di lumaca è nota per i suoi presunti benefici per la pelle, che sono supportati da numerosi studi scientifici e testimonianze aneddotiche.
viso di donna intenta a curare la pelle
  1. Idratazione: La bava di lumaca contiene molecole idratanti come l’acido ialuronico e il collagene, che possono aiutare a mantenere la pelle idratata e morbida.

  2. Rigenerazione cutanea: Grazie alla presenza di fattori di crescita e proteine come l’elastina e il collagene, la bava di lumaca può favorire il processo di rigenerazione dei tessuti cutanei danneggiati, accelerando la guarigione di ferite, cicatrici e acne.

  3. Antiossidanti: La bava di lumaca contiene antiossidanti naturali, come la vitamina E e la vitamina C, che aiutano a proteggere la pelle dai danni causati dai radicali liberi e dall’invecchiamento precoce.

  4. Anti-infiammatorio: Gli enzimi presenti nella bava di lumaca possono avere proprietà anti-infiammatorie, che possono aiutare a ridurre l’infiammazione e il rossore associati a condizioni cutanee come acne, dermatite e psoriasi.

  5. Riduzione delle rughe: Alcune ricerche suggeriscono che la bava di lumaca possa contribuire a ridurre l’aspetto delle rughe e delle linee sottili, stimolando la produzione di collagene ed elastina nella pelle.

  6. Uniformità del tono della pelle: L’applicazione regolare di prodotti contenenti bava di lumaca può contribuire a migliorare l’uniformità del tono della pelle, riducendo la comparsa di macchie scure e discromie.

  7. Lenitivo e calmante: La bava di lumaca contiene allantoina e altri composti che hanno proprietà lenitive e calmanti sulla pelle irritata o sensibile, aiutando a ridurre il prurito, l’arrossamento e le irritazioni.

  8. Protezione dai raggi UV: Alcune ricerche suggeriscono che la bava di lumaca possa avere effetti protettivi contro i danni causati dai raggi UV, aiutando a prevenire l’invecchiamento precoce della pelle e riducendo il rischio di cancro alla pelle.

In generale, l’uso della bava di lumaca nella cura della pelle e dei capelli  può contribuire a promuovere una pelle più sana, luminosa e giovane.

Alcuni sudi scientifici suggeriscono che la bava di lumaca potrebbe avere effetti positivi sulla crescita e rigenerazione dei capelli, stimolando i follicoli piliferi.
Certo è che applicare la bava di lumaca sul cuoio capelluto può aiutare a mantenere la pelle idratata e a ridurre l’infiammazione del cuoio capelluto, favorendo un ambiente sano ed aiutando a ridurre forfora e dermatite seborroica.

Una piccola curiosità.

In Thailandia, l’uso della bava di lumaca nella cura della pelle è molto diffuso e ha radici antiche. In alcune SPA non è del tutto inusuale sottoporsi ad una pratica tramandata attraverso generazioni e che fa parte della tradizione della medicina naturale e della cosmesi thailandese. In particolare, quella di una maschera con l’applicazione diretta delle lumache sul viso.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Iscriviti alla nostra Newsletter settimanale

Niente spam! Riceverai solamente notifiche e aggiornamenti suoi nostri articoli e prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

10% di sconto per te

Ricevi il COUPON iscrivendoti alla nostra Newsletter